Cos’è il sondino naso gastrico

Il sondino naso gastrico è una sonda a forma tubolare che ha la funzione d’inserimento o di aspirazione di liquidi o altro materiale dallo stomaco. Il suo inserimento richiede competenze specifiche del personale infermieristico in quanto essendo una tecnica invasiva rischia di creare lesioni all’esofago. Per uso frequente, quando i pazienti non sono ospedalizzati, il sondino naso gastrico viene fornito dal servizio farmaceutico della zona di appartenenza del paziente ed è sottoposto alla copertura economica dell’assistenza sanitaria.

Materiale di cui è composto il sondino naso gastrico

sondino ospedale

Il sondino naso gastrico è prodotto con caratteristiche differenti in base alla permanenza nel corpo del paziente. Il materiale di cui è composto è il silicone o il poliuretano che sono entrambi flessibili, trasparenti e morbidi. Questo tipo di sondino si adatta ai movimenti dei paziente per cui è a lunga permanenza. Il rischio di ulcere o lesioni dell’esofago è ridotto grazie a questa caratteristica. Per svuotare lo stomaco da materiale gastrico si usa un sondino più resistente e meno flessibile fatto in PVC. Ovviamente è un tipo di sondino a breve permanenza che risulterebbe altamente dannoso se usato per lunghi periodi. La sua estrazione deve avvenire immediatamente quando ci sono delle complicazioni in corso, oppure quando lo stomaco o l’intestino riprendono la loro normale funzionalità. Non devono essere trascurati i danni che il sondino crea all’interno del corpo e visibilmente nelle narici, per questo solo il personale infermieristico può inserirlo rispettando norme precise di igiene e considerando le condizioni di salute del paziente.

Dimensioni del sondino naso gastrico e tipologie

Il sondino naso gastrico si distingue per le dimensioni del diametro e per la lunghezza. La dimensione del diametro è misurata in French e corrisponde a 0,3 millimetri. Di solito il sondino per adulti varia tra gli 8 e i 12 French di diametro, mentre quello per i bambini è tra i 6 e gli 8 French di diametro. Tale sondino viene utilizzato per l’alimentazione enterale pertanto deve essere flessibile e in silicone. La sua lunghezza varia dai 90 ai 145 centimetri e viene calcolata in base ad alcuni parametri (distanza tra naso e sterno) e all’età del paziente. Il sondino naso gastrico utilizzato per la decompressione o per la somministrazione dei farmaci ha un diametro di 14 French ed essendo più rigido è poco tollerato dai pazienti per cui viene usato per brevi periodi. Il sondino usato per l’alimentazione enterale ha una punta magnetica utile nel passaggio dall’esofago. Altri tipi di sondino sono quelli radiopachi e a doppio lume utilizzati per l’aspirazione continua e sono dotate di valvole unidirezionali per impedire il reflusso di materiale gastrico nel lume, il quale serve per mantenere costante la pressione dello stomaco.

Usi del sondino naso gastrico

Il sondino naso gastrico è utilizzato per vari scopi sia che il paziente sia ospedalizzato sia che il paziente sia a casa, sotto monitoraggio del servizio farmaceutico che fornisce prodotti idonei ad ogni esigenza. L’uso del sondino naso gastrico dopo un intervento chirurgico è utile per il decorso post-operatorio, per aspirare liquidi o residui organici e per favorire il processo di guarigione. Nei casi di occlusione intestinale il sondino ha la funzione di favorire il transito sostituendo le funzioni dell’intestino. Il sondino è utilizzato anche per esami diagnostici e per l’alimentazione.